Crea sito

6 luglio

7 luglio 2017

3 Commenti

luglio
Giornata mondiale del bacio –

 

giornata-mondiale-bacioNon si può amare solo con la voglia di amare.
Con il voler amare.
Con il voler restare.
Con il crederci.
Con io lo amo.
Perché poi non basta.
Non regge.
L’amore non basta per amare.
Bisogna che ci sia la storia, per amare.
La vita, per amare.
Non bastano le parole, per amare.
Neanche quelle giuste, bastano.
Neanche le parole d’amore bastano per amare.
Dobbiamo fare una passeggiata.
Dobbiamo cenare insieme.
Leggere un giornale.
Andare a fare la spesa.
Fare una cosa insieme.
Che sia nostra.
Che siamo noi.
Io e te.
Non basta fare sesso per fare l’amore.
Anzi.
Ci vogliono i baci.

Frida Kahlo

Nota di Marilena Lucente: Magdalena Carmen Frida Kahlo y Calderón. Si chiamava così. Frida in verità è il nome che sceglie lei da adulta, cambiando quello originale, Frieda. Vuol dire “Pace”, in tedesco. Contro la cultura tedesca, contro le leggi che avevano portato suo padre, ungherese, ebreo, a emigrare in Messico.
Qui nasce Frida, 6 luglio 1907. Ribelle, anticonformista, una biografia complicata, piena di dolore, fisico prima di tutto, e passione, anche questa fisica, prima di tutto.
Sue le poesie di questa giornata. scelte tra le tante che scrisse, oltre i suoi quadri, i suoi diari, le sue numerose lettere.
Questo testo prosegue con un’altra lunga strofa. Così diretta nel raccontare di sè, Frida mette i fila i suoi desideri. Ecco quello che vuole:

Chi parla con me.
Chi torna da me.
Chi chiama per non dire niente.
Chi mi bacia la testa, tra i capelli, passandomi vicino.
Chi mi porta i capelli indietro.
Io non le voglio le romanticherie.
Voglio le cose che sono nella mia giornata.
Voglio che sono con te.
Fatte con te.
Raccontate a te.

Quasi un racconto, la poesia continua.

Continua a leggere...

9 maggio

8 maggio 2017

Commenti disabilitati su 9 maggio

maggio
Festa dell’Europa –

 

SALVIAMO L’EUROPA

9maggioPer la  festa dell’Europa  il Popolo chiede  cambiamenti per il futuro

La crisi economica globale colpisce duramente l’Europa.   Brexit in corso gli Stati dell’ Unione sono alle strette. Faticano ad affrontare  le loro difficoltà  e “l’Unione bancaria”  trema.  Molti si pongono una domanda.  Cosa sarebbe successo ai singoli Paesi dell’Unione Europea – e in particolare all’Italia  qualora questo progetto di confederazione, che tentenna a diventare federazione, non fosse mai stato concepito e realizzato?
Facciamo un passo  indietro nella storia di un’Italia   sconfitta da una guerra, da un lungo periodo mussoliniano e poi al risveglio coraggioso di un popolo che vuole farcela: alla lotta dei partigiani.  Ricordiamo quel 1947,  il discorso di    De Gasperi  che auspicava un programma che portasse l’Europa ad uno stadio di Stato federale, fermo restando che non si alterasse l’ anima di ogni singolo Paese. Oggi che le fondamenta di questo progetto scricchiolano sotto il peso di populismi e crisi economica, la sua bandiera ritrova la simbologia dei valori che improvvisamente scopriamo in pericolo. Ciascuno sogna un’ Europa diversa libera e democratica che si oppone alle guerre e alla corruzione  per difendere  i diritti umani di troppi tanti popoli che hanno bisogno di aiuto e sui quali non si può pensare di lucrare.   Dopo la firma di un Europa che rilancia il patto di Roma  si deve  agire per  un futuro  con un unico comune divisore.

 [email protected] Free Young
Bove   –  Celestino

Continua a leggere...

25 marzo

25 marzo 2017

Commenti disabilitati su 25 marzo

marzo
Earth Hour (Ora della Terra)

 

ora della terra 2Earth Hour (Ora della Terra) è la grande mobilitazione globale del WWF che, partendo dal gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, unisce cittadini, istituzioni e imprese in una comune volontà di dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico. È la dimostrazione che insieme si può fare una grande differenza. Dalla prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola città di Sidney, la grande ola di buio si è rapidamente propagata in ogni angolo del Pianeta, lasciando al buio piazze, strade e monumenti simbolo come il Colosseo, Piazza Navona, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, Il Ponte sul Bosforo e tanti altri luoghi simbolo, per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici.

ora della terraGuarda il video facebook di Marilena Lucente e WWF Caserta News

Continua a leggere...

22 marzo

22 marzo 2017

Commenti disabilitati su 22 marzo

marzo
Giornata Mondiale dell’Acqua-

 

Giornata_Acqua_2017L’edizione 2017 della Giornata Mondiale dell’Acqua, che si celebra il 22 marzo, riguarda la questione delle acque reflue, ovvero quelle contaminate da attività domestiche, industriali e agricole, che vanno ridotte, depurate e riutilizzate, secondo quanto prescrive l’obiettivo sostenibile 6.3 dell’Onu: “migliorare entro il 2030 la qualità dell’acqua eliminando le discariche, riducendo l’inquinamento e il rilascio di prodotti chimici e scorie pericolose, dimezzando la quantità di acque reflue non trattate e aumentando considerevolmente il riciclaggio e il reimpiego sicuro a livello globale”.

La Giornata Mondiale dell’Acqua (in inglese: World Water Day) è una ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992, prevista all’interno delle direttive dell’agenda 21, risultato della conferenza di Rio.

Continua a leggere...

19 marzo

19 marzo 2017

Commenti disabilitati su 19 marzo

marzo
Giornata del papà

 

La festa del papà è una ricorrenza civile diffusa in alcune aree del mondo. In molti Paesi la ricorrenza è fissata per la terza domenica di giugno come negli Stati Uniti, ma volendo si può festeggiare anche l’ultima domenica di luglio. In molti Paesi di tradizione religiosa cattolica la festa è invece celebrata il 19 marzo, giorno associato dalla Chiesa a san Giuseppe padre putativo di Gesù Cristo.

Se ai mortali fosse possibile scegliere tutto da sé, sceglierebbero il dì del ritorno del padre.
Omero, Odissea

“Pe tutta ‘a vita st’ommo te sta accanto,
e tu, a stiente, t’accuorge che sta llà,
p’’e figlie fa ‘e tutto, e nun se vanta,
e soffre spisso senza mai parlà.”

La poesia di Eduardo de Filippo per fare gli auguri a tutti i papà

eduardo2

eduardoO PATE(di eduardo de filippo)
Pe tutta a vita st’Omme te sta accante,
e tu, a stiente, t’accuorge che sta llà,
p’e figlie fa ‘e tutto, e nun se vante,
e soffre spisso senza mai parlà.
E comme a S. Giuseppe, zitto e muto,
s’abbraccia ‘a croce e fa ‘o vulere ‘e Dio:
fatica, prega e resta scanusciuto,
e quanno chiagne…chiagne,
t’ ‘ dich’io!
Si pure tene ‘mpietto nu dolore,
o stesso, p’a fatica, esce ‘a matina;
p’ ‘a famiglia, è ‘nu martire d’ammore,
all’ufficio, a ‘o negozio o all’officina.
Te vò bene e t’ ‘o dice quasi maje,
te fa l’elogio, si nun staje presente;
te vase ‘nfronte quanno a durmi’ staje;
pe’ na carezza, gode veramente.
Si te richiama, o’ ffa pè vero amore;
pè te dà gioia, soffre tutt’e’ ppene;
e ogni ghiuorno se consuma ‘o core,
pecchè è pate, è vecchio i è piccerillo.
Salutalo quante jesci e quante tuorne,
e falle qualche vòta ‘na carezza:
t’accuorgi ampressa ca te gira attuorne,
suspiruso e te fa ‘na tenerezza.
‘O bene che fa ‘o pate l’annasconne,
pecchè è ommo…e ll’omme accussì fa:
quanne ‘o figlio se sceta ‘a dint’ ‘o suonne,
quanno sposa e addeventa isso Papà
.

 

Continua a leggere...

14 Marzo

14 marzo 2017

Commenti disabilitati su 14 Marzo

marzo
Giornata del paesaggio

 

Presentata presso il Ministero dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo la prima edizione della Giornata Nazionale del Paesaggio, che si terrà il 14 marzo 2017 con oltre 120 iniziative in tutta Italia e la cerimonia per la consegna del Premio Paesaggio Italiano nel Salone Spadolini del Collegio Romano.

Nota di Marilena Lucente: una buona occasione per guardarsi intorno, mettersi in viaggio, desiderare e scoprire bellezza.

giornata-del-paesaggio

Continua a leggere...

7 febbraio

5 febbraio 2017

Commenti disabilitati su 7 febbraio


Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo a scuola –

 

Logo_Un_NodoBlu_UFFICIALE-0017 febbraio 2017 la prima Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo a scuola dal titolo “Un Nodo Blu – le scuole unite contro il bullismo”. Un’iniziativa lanciata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nell’ambito del Piano nazionale contro il bullismo.

Safer_Internet_Day_Logo“Be the change: unite for a better internet” è lo slogan del Safer Internet Day 2017, la Giornata mondiale per la sicurezza in Rete istituita e promossa dalla Commissione Europea che, giunta alla sua XIV edizione, si celebra quest’anno il 7 febbraio, in contemporanea in oltre 100 nazioni di tutto il mondo.
Obiettivo dell’evento: far riflettere le ragazze e i ragazzi non solo sull’uso consapevole della rete, ma anche sul ruolo attivo e responsabile di ciascuna e ciascuno nella realizzazione di internet come luogo positivo e sicuro.
In Italia l’evento collegato al #SID2017 si terrà a Roma, presso gli spazi espositivi dell’ex Caserma Guido Reni (in Via Guido Reni), a partire dalle ore 9.30, dove sarà allestita una vera e propria cittadella messa a disposizione di studentesse e studenti per dialogare con istituzioni ed esperti.
In concomitanza con il Safer Internet Day, quest’anno, si terrà la prima Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo a scuola dal titolo “Un Nodo Blu”.

Continua a leggere...

10 dicembre

10 dicembre 2016

Commenti disabilitati su 10 dicembre

dicembre
Giornata mondiale dei diritti umani

 

Il 10 dicembre del 1948 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite proclamò la Dichiarazione universale dei diritti umani. Dal 1950 tutti gli Stati membri sono invitati a celebrarla.
La nozione di diritti minimi connessi alla sola qualità di essere umano, vengono riconosciuti come i cosiddetti diritti naturali.
diritti umani
Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza. (Il primo articolo della Dichiarazione universale dei diritti umani.)

La Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo è un documento sui diritti individuali, firmato a Parigi il 10 dicembre 1948, la cui redazione fu promossa dall’ONU, Organizzazione Nazioni Unite, perché avesse applicazione in tutti gli stati membri. Documento storico molto importante prodotto dagli Alleati in risposta agli importanti danni subiti nella Seconda guerra mondiale, ai diritti e alle libertà in essa riconosciuti va attribuito un valore giuridico autonomo nell’ambito della comunità internazionale. La Dichiarazione è un codice etico di importanza storica fondamentale: è stato infatti il primo documento a sancire universalmente (cioè in ogni epoca storica e in ogni parte del mondo) i diritti che spettano all’essere umano.

Continua a leggere...

25 novembre

25 novembre 2016

Commenti disabilitati su 25 novembre

novembre
Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne-

Il 25 novembre è stato scelto nel 1999 come Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne dall’Assemblea Generale della Nazioni Unite che ha ufficializzato una data che fu scelta da un gruppo di donne attiviste, riunitesi nell’Incontro Femminista Latinoamericano e dei Caraibi, tenutosi a Bogotà nel 1981.


Preparo la roba per domani. incontri a scuola, in libreria. I libri, la locandina di posto occupato, riprendo i testi di sempre. Mi raggiungono decine e decine di ricordi di storie che ho accolto. Fanno male, malissimo. nonostante gli anni. Tra tutti un sms nella notte:
purtroppo di dolore non si muore.
Purtroppo di dolore non si muore. costretta da tempo a convivere con quella violenza che ogni volta sembra inattesa – la mente si rifiuta di accettare – impossibile. non si muore per la pelle che brucia dopo gli schiaffi, per i pensieri schiacciati dalle urla, per la testa che scoppia e il senso di smarrimento. se non sai chi è l’altro, non sai più chi sei tu. Servirono altre parole, per ricucire l’anima. Seguirono mille altri strappi. Mille e mille passi per trasformare quel dolore.
Marilena Lucente

scarpe rosse

Continua a leggere...

20 novembre

20 novembre 2016

Commenti disabilitati su 20 novembre

novembre
Giornata mondiale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza-

 

20 Novembre~giornata mondiale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza~.

” i bambini amati diventeranno adulti che sanno amare ”

diritti
Nota di Marilena Lucente:
bimbiDicono che la vita non si misura dal numero di volte che respiriamo ma dai momenti che ci tolgono il respiro.
Tra questi: l’ultima volta che hai sentito ridere un bambino, quella volta che è caduto dalla bicicletta, quando ha indossato il grembiulino per il suo primo giorno di scuola, la corsa in ospedale, quando l’hai vista uscire e hai capito che era cresciuta, quando è guarito, quando si è spaventato e non te l’ha detto, quando ti dice quelle cose e ti chiedi da dove viene? quando capisci che ha un segreto che soffia nel cuore, quando ti fa male, quando ti fa troppo male, quando ti sorprende e pensi che forse dovresti farlo anche tu. sorprenderli – i figli, i nipoti, i ragazzini che vedi per strada, quelli che incontri a scuola – dargli gioia.
bimbi2

Continua a leggere...