Crea sito

25 febbraio 2018

Commenti disabilitati su Viaggiare leggeri

Viaggiare leggeri

– Pensieri e Parole –

Se vuoi viaggiare lontano e veloce, viaggia leggero. Spogliati di tutte le invidie, gelosie, ripicche, egoismi e paure.

Mauro Sanna – Docente di Latino e Greco presso Liceo Statale “Tito Lucrezio Caro”

viaggiare

25 febbraio 2018

Commenti disabilitati su Non basta mandare i figli a scuola

Non basta mandare i figli a scuola

– Pensieri e Parole –

Non basta mandare i figli a scuola, bisogna accompagnarli sulla via degli studi, bisogna costruire giorno per giorno in essi la consapevolezza che a scuola si va non per conquistare un titolo, ma per prepararsi alla vita…

Mauro Sanna – Docente di Latino e Greco presso Liceo Statale “Tito Lucrezio Caro”

scuola

 

25 febbraio 2018

Commenti disabilitati su La vita si ascolta

La vita si ascolta

– Keep calm and read a book –

La vita si ascolta, così come si ascolta il mare. Le onde montano, crescono, cambiano le cose.
Poi, tutto ritorna come prima ma non è più la stessa cosa.

A. Baricco, Oceano mare

ascolta

20 gennaio 2018

Commenti disabilitati su Veniamo tutti dalla stessa fonte

Veniamo tutti dalla stessa fonte

– Keep calm and read a book –

Ogni uomo, quando si acquieta, quando diventa disperatamente sincero con sé stesso, è capace di dire verità profonde. Veniamo tutti dalla stessa fonte; non v’è alcun mistero sull’origine delle cose. Facciamo parte tutti quanti della creazione, tutti i re, tutti i poeti, tutti i musicisti; dobbiamo soltanto aprirci, dobbiamo soltanto scoprire quanto già esiste.

Henry Miller, Domenica dopo la guerra

uomo

27 novembre 2017

Commenti disabilitati su Le storie fondenti

Le storie fondenti

– Pensieri e Parole –

Preferisco le storie fondenti.FB_IMG_1511808891370
Quelle senza latte versato.

Simone Monaco

 

by Loredana Barbero (Pagina bianca – facebook)

27 novembre 2017

Commenti disabilitati su Sono leggere dentro

Sono leggere dentro

– Pensieri e Parole –

Fanno delle cose, le donne, alle volte, che c’è da rimanerci secchi. Potresti passare una vita a provarci: ma non saresti capace di avere quella leggerezza che hanno loro, alle volte. Sono leggere dentro. Dentro.

Alessandro Baricco

FB_IMG_1511808881973

by Biagio Coppola (Pagina bianca – facebook)

 

27 novembre 2017

Commenti disabilitati su Lo charme

Lo charme

– Pensieri e Parole –

Lo charme:un modo di ottenere in risposta un sì senza aver formulato nessuna chiara domanda.

Albert Camus

FB_IMG_1511808872797

by Pietrincanto diario di bordo di un’isterica creativa (Pagina bianca – facebook)

 

27 novembre 2017

Commenti disabilitati su Il verbo sentire

Il verbo sentire

– Pensieri e Parole –

FB_IMG_1511808864539

 

 

Mi piace il verbo sentire. Sentire il rumore del mare, sentirne l’odore …
Sentire è il verbo delle emozioni, ci si sdraia sulla schiena del mondo e si sente …

Alda Merini

by Biagio Coppola (Pagina bianca – facebook)

 

27 novembre 2017

Commenti disabilitati su Il freddo

Il freddo

– Pensieri e Parole –

FB_IMG_1511808853570

“Cosa cerchi”?
“Il sole”.
“Da cosa fuggi”?
“Dal gelo”.
“Cosa temi”?
“… Il freddo di chi non sa più ascoltare, non sa più amare e non sa più abbracciare”.

Anonimo

By Assonanze (facebook)

13 novembre 2017

Commenti disabilitati su Uno dei due è un passo oltre

Uno dei due è un passo oltre

– Keep calm and read a book –

… questo è ciò che mille volte avviene nell’amore, uno dei due è un passo oltre, in una direzione che nemmeno conosce, ma sa di dover andare insieme all’altro e poi l’altro segue per fede, per amore e a volte, dopo, è lui a passare avanti e per amore si è insieme e ancora e ancora.

M Veladiano, Lei

Nota di Marilena Lucente: racconta di una lontana e misteriosa storia d’amore, questo libro. una storia di cui tutti conosciamo persino il finale. Eppure c’è ancora tanto da esplorare. Però questo passaggio qui, il passo che si tiene mentre si è in cammino, “il passo oltre”, vale per un uomo e una donna, per due amiche, due fratelli, una zia e una nipote. vale insomma per chi ci sta accanto.
e per chi, tenendo a noi proprio come accade a Maria, “sognava per me cose che io non sapevo sognare”

un passo